Home‎ > ‎Archivio‎ > ‎Stagione 2013/2014‎ > ‎

Tabellini Serie D 2013/2014

Play off - Ottavi di finale

2^ giornata - Pall. Portogruaro Pall. Ronchi76 - 81 (11-28; 43-38; 63-61) (da Portogruaro.net)
Pall. Portogruaro: 
All.re: Toniolo M.

È finita! Purtroppo con la sconfitta di sta sera chiudiamo il nostro campionato. Lo chiudiamo sicuramente a testa alta nonostante il risultato non penda dalla nostra parte! Siamo consapevoli di aver dato tutto, di essere scesi in campo con una determinazione che ci ha permesso di giocare alla pari con una buona squadra. La cosa che mi riempie di gioia è vedere la mia squadra piena zeppa di giovani di ottime speranze. A questi ragazzi oggi a fine partita ho detto che il futuro è tutto loro! (che non me ne vogliano piase e soncio! :)) Mi sento in dovere di chiudere questa mio pensiero dicendo un sincero GRAZIE a tutte quelle persone, dai ragazzini delle giovanili e non ai più attempati, che ogni domenica e con ogni risultato non ci hanno mai fatto mancare il loro sostegno e il loro affetto ai limiti, per quanto mi riguarda, della commozione questa sera quando dopo "l'urlo" di fine partita mi sono girato e ho visto tutti voi in piedi ad applaudire la Vostra squadra! Da domani si inizia a pensare alla prossima stagione consapevoli che la nostra crescita costante ci darà e vi darà un sacco di soddisfazioni! 
Grazie a tutti
Il Capitano (A.C.)

1^ giornata - Pall. Ronchi - Pall. Portogruaro: 62 - 57 () (da Portogruaro.net)

Pall. Portogruaro: 

All.re: Toniolo M.

Fase di qualificazione

10^ giornata di ritorno - Pall. Tolmezzo - Pall. Portogruaro84 - 58 (20-7; 33-30; 55-43) (da Portogruaro.net)

Pall. Portogruaro: Fantuz P. 10, Labelli M. 9, Gaiatto F. 12, Piasentin D. 12, Visentin U., Marpino A. 4, Fabrici A. 2, Likaj E. 6, Silvestrini R. 1, Soldan A. 2.

All.re: Toniolo M. 

9^ giornata di ritorno - Pall. Portogruaro Pol. Casarsa78 - 69 (23-18; 44-39; 60-49) (da 1on1.it(da Portogruaro.net)
Pall. Portogruaro: Fiorido M. n.e., Fantuz P. 5, Labelli M. 18, Gaiatto F. 12, Piasentin D. 33, Chiesurin A. (K) 6, Visentin U., Marpino A., Marcon S. n.e., Soldan A. 2, Fabrici A. 2, Likaj E. n.e.
All.re: Toniolo M.

              PORTOGRUARO BATTE CASARSA E RAGGIUNGE I PLAY OFF

Matematica alla mano Portogruaro è già inserita nella lista play off per la promozione in C Regionale; dopo 3 anni dalla rinuncia ci riaffacciamo di diritto a giocarci una promozione. Sono stati due anni impegnativi, nel primo sotto la guida di coach Corte abbiamo ottenuto una tranquilla salvezza senza play off o play out mentre lo scorso anno abbiamo realizzato un’inopinata retrocessione complice una formula un po’ penalizzante che, infatti, quest’anno non è stata replicata. La squadra è rimasta pressoché la stessa, abbiamo temporaneamente perso Diego Nosella (studio), Nicolò Baruzzo è andato a fare un’esperienza in categoria superiore a Caorle mentre abbiamo inserito un cavallo di razza cresciuto cestisticamente a Portogruaro come Gaiatto che pur garantendo presenza ridotta mette sulla bilancia un bagaglio tecnico e di fosforo che giova ai nuovi rampolli emergenti. Il chimico è coach Toniolo che sta lavorando per far crescere i ragazzi ma già che c’era ha tirato a lustro Diego Piasentin (prestazione da antidoping la sua, 33 pt), fatto crescere Stefano Soncin (il più migliorato) e richiamato il capitano Andrea Chiesurin al ruolo di tutto fare (soprattutto “quello che serve”) così che con la nostra pallacanestro veloce e divertente siamo arrivati alle Top sixteen. Per il posizionamento finale è presto, oggi siamo al quinto posto solitario ma giocheremo a Tolmezzo la nostra ultima partita della Regular Season (campo impegnativo sabato prossimo alle 20,30) per poi osservare il turno di riposo all’ultima. Qualunque sarà la posizione finale dovremo incontrare una delle prime del girone di Trieste-Gorizia dove ci sono squadre che sono partite per centrare i due posti promozione.
In tutta questa prima fase ho assistito a vistose vittorie e anche pesanti sconfitte ma quello che mi conforta è di non aver visto differenze incolmabili con nessuno; abbiamo perso 2 volte solo con Geatti e Sistema e almeno 3 di queste 4 partite sono state tirate fino all’ultimo. Per il resto la differenza ce l’abbiamo nella testa più che nelle mani o nelle gambe; tradotto significa che dobbiamo compiere un gradino di convinzione in noi stessi, pensare che possiamo guadagnarci qualsiasi risultato solo con la volontà, la determinazione e la consapevolezza. Adesso sento il profumo delle partite vere, quelle che ogni giocatore vuole giocarsi, quelle da dentro o fuori, quelle fatte per uomini che vanno in campo con una feroce determinazione. I play off sono un altro sport, chi li ha giocati lo sa; vince chi ha mente libera e tanta tanta voglia; andiamo a prenderci le soddisfazioni che ci meritiamo per aver lavorato duramente, sudato e gioito per tutto un anno. Voi rappresentate un’intera città, siete il meglio che il nostro territorio esprime nel basket, il pubblico di Portogruaro ci crede, è il vostro sesto uomo…. FORZA PORTO

8^ giornata di ritorno - Basket Maniago - Pall. Portogruaro57 - 79 (17-27; 30-53; 44-62) (da Portogruaro.net)

Pall. Portogruaro: Fiorido M., Fantuz P. 16, Labelli M. 27, Gaiatto F. 9, Piasentin D. 14, Chiesurin A. (K) n.e., Visentin U. 4, Marpino A., Soldan A. 2, Fabrici A. 3, Likaj E. 4. 

All.re: Toniolo M. 

7^ giornata di ritorno - Pall. Portogruaro Sistema Bk Pordenone72 - 79 (14-22; 33-43; 52-54) (da 1on1.it(da Portogruaro.net)
Pall. Portogruaro: Fiorido M. n.e., Fantuz P. 6, Labelli M. 17, Gaiatto F. 9, Trebbi A. 8, Piasentin D. 22, Chiesurin A. (K) 4, Soncin S. 2, Visentin U., Soldan A. 2, Fabrici A. 2, Likaj E.
All.re: Toniolo M.

PORTO PERDE IN CASA MA GIOCA BENE

Grande partita a Portogruaro ieri 13 febbraio. Porto esce sconfitta ma è veramente un dettaglio confronto alle emozioni che ho vissuto vedendo i miei ragazzi combattere fino al 40', credendo nella vittoria anche quando il risultato e le difficoltà ci costringevano a rincorrere pesantemente. Ragazzi, sono orgoglioso di rappresentare questa società, e questa (e altre) squadre. Siete cresciuti molto, giovanissimi e meno giovani, giocate con un sano agonismo che rappresenta il vero alito dello sport, valore che ci rappresenta come società e come persone. Ieri in tribuna mi hanno fatto i complimenti, che vi giro tutti perché credo siano stati sinceri e meritati. Tutti hanno visto una gran bella gara, veloce e intensa. complimenti ai ragazzi del Sistema, non smettono di migliorare, bravi. Complimenti ai dirigenti, per noi provinciali il Sistema resta un punto di riferimento, complimenti per come fate crescere i ragazzi e super complimenti a quel ragazzo col 13, super come atleta e come sportivo, brava la vostra società che lo ha cresciuto in tutti questi anni e che ora raccoglie i frutti di tanto investire. Auguro a questo frutto del vivaio pordenonese di arrivare a palcoscenici di più alto livello.

Per noi cambia poco, oggi siamo già al lavoro perché domenica siamo a Maniago.

6^ giornata di ritorno - 3S Basket Cordenons - Pall. Portogruaro56 - 64 (15-16; 25-34; 38-44) (da 1on1.it(da Portogruaro.net)
Pall. Portogruaro: Fiorido M., Fantuz P. 4, Labelli M. 9, Gaiatto F. 10, Trebbi A. 2, Piasentin D. 16, Chiesurin A. (K) 11, Soncin S. 8. Visentin U., Marcon S., Fabrici A. 2, Likaj E. 2.
All.re: Toniolo M. 

5^ giornata di ritorno - Pall. Portogruaro Geatti Basket Time Udine53 - 60 (20-17; 32-28; 42-44) (da Megabasket.it(da Portogruaro.net)
Pall. Portogruaro: Fantuz P. 4, Labelli M. 4, Gaiatto F. 10, Trebbi A. 7, Piasentin D. 13, Chiesurin A. (K) 5, Soncin S. 8, Visentin U., Marcon S. n.e., Soldan A., Fabrici A. 2, Likaj E. 
All.re: Toniolo M.

4^ giornata di ritorno - Pall. Portogruaro Aviano Basket68 - 59 (22-12; 39-29; 57-48) (da 1on1.it(da Portogruaro.net)
Pall. Portogruaro: Fiorido M. n.e., Fantuz P. 8, Labelli M. 20, Gaiatto F., Trebbi A. 16, Piasentin D. 9, Chiesurin A. (K) 13, Visentin U. 2, Marcon S., Fabrici A., Likaj E.
All.re: Toniolo M.

I GRANATA NON MOLLANO E BATTONO AVIANO

Altra  bella partita dei nostri ragazzi tra le mura amiche che battono Aviano in una vibrante partita chiusa soltanto ad una manciata di secondi dal 40’. Portogruaro mostra la sua faccia più bella davanti al pubblico amico mentre stenta ancora fuori casa, difettando un po’ di quella personalità che fa di una buona squadra, una grande squadra. Infatti, reduci dalla sonante sconfitta di Cussignacco (-20 senza attenuanti) i granata-boys erano attesi dallo scontro con i 2° in classifica, un Aviano compatto e ben condotto dalla sapiente regia del coach De Stefano anche se orfani della loro punta di diamante, l’americano inviato in missione fuori Italia per motivi militari. Anche Porto lamenta un’assenza importante, Soncin (attacco “influenzale” poco prima dell’incontro), ma per coach Toniolo “quelli che ci sono bastano”. Eccome se bastano!! I veneti partono che sembrano un orologio svizzero, circolazione della palla, penetrazioni e scarico, tiri aperti … 11 a 0 e Aviano chiama time-out … al rientro sembra che nulla sia cambiato, gli argini veneti tengono e Aviano fa fatica a fare qualsiasi cosa mentre in attacco si corre e si segna. Primi cambi, fuori un paio di giovani (applauditissimi) dentro il capitano e Gaiatto, tutto fila liscio fino ad un fallaccio cattivo nei confronti di quest’ultimo che va al tappeto. L’arbitro vede tutto (ottima prova anche dei fischietti in una partita piuttosto tesa) ed espelle direttamente il giocatore friulano. La guardia veneta rimane a terra qualche secondo ma poi si alza di scatto e cerca di raggiungere l’avversario in maniera piuttosto aggressiva e così l’arbitro finisce per espellere anche il nostro giocatore. Da quel momento in poi la partita cambia volto e qualcosa si grippa negli ingranaggi dei padroni di casa, sale la tensione che toglie le certezze fin qui acquisite. Porto va in difficoltà e Aviano, da squadra super esperta, ne approfitta per rintuzzare il gap. Tutta la partita è fatta di piccoli allunghi portogruaresi e rincorse friulane e, anche se non si arriva mai all’aggancio, la partita rimane aperta fino a circa un minuto dalla fine quando il gioiellino di casa, Matteo Labelli, mette un bel “pesciolone” da 3 nella rete avversaria. Ottima la sua prova, anche quando oggetto di attenzione “particolare” dalla difesa di Aviano ma ottima la prova di tutti i giovani che hanno dovuto fare a meno del prezioso apporto dei 2 “old” Soncio e Gaja. In compenso il capitano Chiesu e il Piase hanno cantato e portato la croce con grande personalità e sacrificio facendo le cose giuste nel momento giusto. Buona la prova di Umberto che è giocatore che non riempie di punti i tabellini ma fa la differenza quando c’è da marcare il giocatore più pericoloso, da immolarsi per la difesa e fare tutte le piccole attività che fanno vincere una partita: STOICO.   Domenica prossima i nostri eroi saranno di scena ancora tra le mura amiche ma questa volta per una sfida quasi impossibile; sarà di scena la prima della classe, BASKET TIME UDINE, già pronta al salto di categoria. Appuntamento in Via Lovisa alle 17.30 per dare un senso a questa stagione. (L.M.)

3^ giornata di ritorno - Pol. Libertas Cussignacco - Pall. Portogruaro80 - 60 (21-22; 43-38; 69-48) (da Megabasket.it) (da Portogruaro.net)
Pall. Portogruaro: Fiorido M., Fantuz P. 9, Labelli M. 13, Gaiatto F. 10, Trebbi A. 3, Piasentin D. 6, Chiesurin A. (K), Soncin S. 14, Visentin U., Marcon S., Fabrici A. 3, Likaj E. 2. 
All.re: Toniolo M. 

2^ giornata di ritorno - Pall. Portogruaro Pall. DGM Campoformido101 - 79 (27-23; 46-46; 71-62) (da Portogruaro.net)

Pall. Portogruaro: Fiorido M., Fantuz P. 5, Labelli M. 22, Gaiatto F. 24, Trebbi A. 11, Piasentin D. 18, Chiesurin A. (K) 8, Soncin S. 11, Visentin U., Marcon S., Fabrici A., Likaj E. 2. 

All.re: Toniolo M.

PORTOGRUARO BELLO E CONCRETO

Ottima gara del Porto ieri in Via Lovisa contro una delle pretendenti al salto di categoria; DGM Campoformido ha un roster di qualità e sostanza, esperienza e talento ben mescolati; una squadra costruita per arrivare alla C Regionale a fine stagione. Gli ospiti partono forte, buon tiro dal perimetro, presenza sotto le plance e difesa arcigna  danno subito l’idea di una match quasi impossibile per i nostri ragazzi. Il gioco GRANATA fatto di aggressività e velocità inizia però a minare le certezze degli ospiti, ogni palla persa friulana si traduce in contropiedi che pagano alti dividendi in termini di punteggio e fiducia.

Porto mette il turbo e inizia ad allungare, l’avversario inizia ad assumere sembianze “umane” e la sua invulnerabilità vacilla. Sull’allungo a + 6 di metà secondo quarto gliudinesi rispondono però con l’orgoglio di chi è cosciente della propria forza e, con fisicità, impattano a 46 la metà gara.

Al riposo il coach Veneto Toniolo (ottima la sua conduzione) dà la carica ai nostri ragazzi evidenziando i pochi punti deboli degli avversari dove insinuarsi e fare leva. Inizio con parziale di 5-0 ospite ma poi sale in cattedra il professor Gaiatto e inizia la lezione di basket ben coadiuvato dagli assistenti Labelli, Piasentin, Trebbi (grande carica agonistica). Il “professore” fa capire al numeroso e partecipe pubblico perché molte squadre di categorie superiori lo cercano, illuminando il gioco del Porto e alternando velocità a controllo in maniera sapiente. Bello spettacolo!! Alla lezione si aggiungono il neo 26enne capitano Chiesu (tanti auguri!!!!) che segna il territorio con 2 bombe e tanta sostanza e il “Soncio”, protagonista di un inizio in sordina (2 falli e panca) ma capace di un terzo e quarto quarto da giocatore vero …. e che giocatore!!! Difesa, attacco, bombe, arresto e tiro, ma chi sei??? Grrrrrande .....

Standing ovation per gli eroi, applauditi anche dal sindaco e dall’assessore allo Sport accorsi in palazzetto a vedere il basket, che dal punto di vista delle emozioni non tradisce mai. Nei minuti finali si vedono in campo Marcon, Likaj e Fiorido che in queste partite hanno trovato poco spazio ma continuano ad allenarsi ed essere parte importante del gruppo. Bravi!!!!

I nostri saranno impegnati in una partita quasi decisiva per il posizionamento play off/out a CUSSIGNACCO sabato prossimo 18 gennaio alle ore 18. La presenza dei nostri calorosi sostenitori sarà graditissima…  



1^ giornata di ritorno - Ottica D’Orlando Gemona Basket - Pall. Portogruaro73 - 77 (18-19; 38-37; 58-57) (da Portogruaro.net)

Pall. Portogruaro: Fantuz P. 10, Labelli M. 16, Gaiatto F. 10, Trebbi A. 8, Piasentin D. 13, Chiesurin A. (K) 12, Visentin U. 2, Pasquon D. n.e., Furlanis S. n.e., Perissinotti M. n.e., Soldan A. 4, Fabrici A. 2. 

All.re: Toniolo M.

A 3 minuti dalla fine, sotto di 8 e Gaiatto fuori per 5 falli, partita sospesa in quanto causa una perdita dal tetto il campo era bagnato e scivoloso. Asciugato il terreno di gioco si riprende con capitan Chiesurin che prende per mano la squadra e dopo una tripla di Fantuz e 2 liberi di Labelli ci porta al pareggio con un canestro da sotto + fallo e successivo tiro libero. A coronare il successo vengono il canestro di Piasentin e 2 tiri liberi di Chiesurin. Assenti Soncin, Fiorido, Likaj e Marcon sono stati convocati 2 '98 che hanno provato l'ebrezza della panchina in prima squadra.
Notizia dolente: Gaiatto, per problemi di lavoro, abbandona la squadra. (M.F.)

10^ giornata di andata - Pall. Portogruaro Pall. Tolmezzo73 - 68 (21-17; 44-35; 59-58) (da Portogruaro.net)

Pall. Portogruaro: Fiorido, Fantuz 12, Labelli 23, Gaiatto 17, Trebbi 11, Piasentin 5, Chiesurin (K) 2, Soncin, Visentin 3, Marcon n.e., Fabrici, Likaj.
All.re Toniolo M.

CHEPPARTITA…. a Portogruaro;

divertente, veloce, intensa. Il basket mostra tutta la sua bellezza dentro ad un match combattuto da due squadre toste, capaci di giocare su entrambi i lati del campo senza lesinare energie. Altalena di risultati, Porto sempre avanti per 2 quarti abbondanti, si vedono in campo i due giovani lunghi che scalpitano per trovare spazi, Fabrici e Likaj tengono testa ai più esperti pariruolo friulani e seppur con qualche errore in attacco danno sostanza al quintetto granata. La squadra sente il bisogno di peso, il grande Piase ha spazio per rifiatare e così ne beneficiano i suoi minuti finali. Dopo un affondo a + 12 a metà terzo quarto, espulsione del coach ospite e inerzia a favore, la partita sembra finita, ed invece orgoglio ed esperienza rimettono in pista Tolmezzo che va addirittura avanti di 1 a fine terzo quarto. Le mani degli ospiti non tremano, sembrano sempre in grado di fare la cosa giusta, quando non fanno canestro prendono un fallo e segnano i liberi; Porto va sotto fino a meno 4 ma è sempre lì, forte in difesa, Paolino prende uno “sfondo” commovente, Federico volteggia in area nemica, mette la palla nel cesto e prende un fallo… mette il libero, Porto c’è…Ultimi 2 minuti a ciapanò, tutti sbagliano tranne uno, “the machine” Labe Labelli mette una tripla che entra nel canestro avversario come una stilettata mortale, Tolmezzo arranca ma cerca con il suo fromboliere Adami di impattare; il tiro scoccato dal parcheggio non va a segno e Porto amministra mettendo gli ultimi 2 liberi.

Gli elogi a fine partita si sprecano, ma è solo una tappa, la corsa è ancora lunga anche se con orgoglio diciamo …. “piccoli giocatori crescono”… (L.M.)

9^ giornata di andata - Pol. Casarsa - Pall. Portogruaro87- 84 (23-21; 40-39; 65-58) (da Portogruaro.net)
Pall. Portogruaro: Fiorido, Fantuz 7, Labelli 26, Gaiatto 6, Trebbi 9, Piasentin 13, Chiesurin (K) 2, Soncin 3, Visentin, Nosella 18, Marcon, Fabrici.
All.re Toniolo M.

8^ giornata di andata - Pall. Portogruaro Basket Maniago78- 66 (19-15; 33-26; 64-48) (da Portogruaro.net)

Pall. Portogruaro: Fiorido M. n.e., Fantuz P. 6, Labelli M. 14, Gaiatto F. 13, Trebbi A. 9, Piasentin D. 4, Chiesurin A. (K) 11, Soncin S. 10, Visentin U., Nosella D. 11, Marcon S., Fabrici A.
All.re Toniolo M.

7^ giornata di andata - Sistema Bk Pordenone - Pall. Portogruaro86- 73 (23-21; 46-30; 68-50) (da 1on1.it) (da Portogruaro.net)
Pall. Portogruaro: Fiorido n.e., Fantuz 7, Labelli 19, Gaiatto 6, Trebbi 9, Piasentin 8, Chiesurin (K) 9, Soncin 9, Visentin, Nosella 6, Soldan, Fabrici. 
All.re Toniolo M.

6^ giornata di andata - Pall. Portogruaro 3S Basket Cordenons60- 76 (8-25; 24-39; 42-53) (da Megabasket.it) (da 1on1.it)

Pall. Portogruaro: Fantuz 7, Labelli 15, Gaiatto 4, Trebbi, Piasentin 11, Chiesurin (K) 1, Soncin 12, Visentin, Nosella 10, Marcon, Soldan, Fabrici.
All.re Toniolo M.

Cordenons passa con merito a Portogruaro, conduce una partita perfetta fatta di un break iniziale, per resistere poi al generoso ritorno dei granata. Distacco molto ampio alla fine del primo quarto che si è andato assottigliando nel corso della partita fino a riaprirla virtualmente (meno 6) a 5’ dalla fine. Il sapiente asse play-pivot dei friulani ha però chiuso il match alzando un muro invalicabile in difesa e segnando da dentro il pitturato.
Ho voluto formulare questa breve sintesi per concedermi lo spazio ad una considerazione più ampia; innanzitutto voglio fare i complimenti alla società di Cordenons per aver concepito una squadra formata sostanzialmente da 2 vecchi (chapeau a Marella e Celotto) infarcita di giovani del vivaio che sono partiti dalla promozione 2 anni fa e ora cresciuti e migliorati stando in campo. Complimenti poi, per aver dato le redini della squadra all’amico Domenico Fantin, indimenticato artefice di una promozione in C2 qualche anno fa, che ha condotto una partita sapiente e coraggiosa, fatta pescando a piene mani in tutta la panchina, facendo giocare tutti i suoi giovani virgulti assieme agli elementi di maggiore esperienza anche nei minuti importanti. Questa è la strada che stiamo perseguendo anche noi, non abbiamo alcun gap da ricucire rispetto a molte altre squadre e società, basta solo andare avanti con coraggio e coerenza. Ho spesso ripetuto (e lo faccio ancora) che la nostra vittoria non è quantitativa (i 2 punti della domenica) ma qualitativa (miglioramento dei ragazzi) che, oltre ad essere un valore diventa un impronta, quella del nostro lavoro.        Leonardo Moretto

5^ giornata di andata - Geatti Basket Time Udine - Pall. Portogruaro95- 80 (16-22; 40-39; 68-54) (da Megabasket.it) (da Portogruaro.net)
Pall. Portogruaro: Fiorido, Fantuz 11, Labelli 19, Trebbi 5, Piasentin 19, Chiesurin (K) 5, Soncin ne, Visentin, Nosella 19, Marcon 2, Soldan, Fabrici.
All.re Toniolo M.

Partita dai ritmi infernali quella vista a Laipacco di Udine, con i granata di Toniolo a sciorinare il proprio gioco fatto di tanti fondamentali e tiri rapidi. Lo dice il nostro credo (l’uomo libero deve tirare) e lo dice anche il risultato, un 95 a 80 che si presta a più letture; da una parte 95 punti subiti possono sottendere ad una difesa molle ma dall’altra sono compatibili con un gioco fatto di velocità e tiri rapidi (spesso nei primi 8/10” di gioco) ed a conferma della seconda chiave di lettura ci sono gli 80 punti segnati in trasferta. Geatti è sicuramente una buona squadra, i giocatori visti in campo venerdi scorso saranno in campo con ogni probabilità fino a fine play off, ma i nostri ragazzi non hanno sfigurato, stando avanti fino alla fine del secondo quarto, rimanendo virtualmente in partita fino quasi al 40’ e lottando su ogni pallone fino alla fine. La sconfitta è di proporzioni maggiori rispetto alla reale differenza vista sul parquet e se gli udinesi sono i primi della classe cio’ significa che siamo mooolto vicini; piace vedere che non temiamo nessuno che andiamo ad imporre il nostro gioco a prescindere dai nostri avversari; che sia la strada per vincere? Non si sa, sicuramente è quella per crescere e migliorare.

Prossimo appuntamento (molto tosto) ad Aviano – giovedì 07.11.2013 alle 20.30 – palazzetto dello Sport di Viale di Colloredo.

P.S. Grazie a tutti i supporters che generosamente ci seguono anche in trasferta. (L.M.)

4^ giornata di andata - Aviano Basket - Pall. Portogruaro91- 64 (27-17; 43-30; 70-45) 
Pall. Portogruaro: Fiorido, Fantuz 8, Labelli 14, Trebbi 11, Piasentin 19, Chiesurin (K), Soncin ne, Visentin, Nosella 7, Marcon 3, Soldan 2, Fabrici.
All.re Toniolo M.

Partita iniziata in salita e dopo due minuti di gioco il punteggio era già di 13 a 3 per Aviano. Purtroppo si è sentita la mancanza di Soncin che, seppure in panchina, risente ancora della distorsione alla caviglia subita 15 giorni fa. A completare le note negative le non buone condizioni fisiche del capitano Chiesurin che non si è potuto allenare con i compagni nelle ultime due settimane. Ottime le prestazioni dei ragazzi dell'Under 19 che però pagano l'inesperienza nel campionato di serie D. Domenica 10 novembre, alle 17.30 sul parquet di via Lovisa, 6^ giornata di andata contro la 3S Cordenons di coach Fantin: riempiamo il "serbatoio" dei nostri ragazzi con tutto il tifo che possiamo!!! (M.F.)

3^ giornata di andata - Pall. Portogruaro Pol. Libertas Cussignacco74- 71 (18-20; 38-39; 50-54) (da Megabasket.it) (da Portogruaro.net)

Pall. Portogruaro: Fiorido M. 0, Fantuz P. 3, Labelli M. 12, Trebbi A. 6, Piasentin D. 13, Chiesurin A. (K) 12, Visentin U. 4, Cecchi A. n.e., Nosella D. 16, Marcon S. 5, Soldan A. 3, Fabrici A. n.e.

All.re: Toniolo M.

27-10-2013

La terza di serie D va in archivio con un’altra vittoria tra le mura amiche: 74 -71 contro una squadra veramente tosta. Cussignacco arriva a Porto intenzionata a fare 2 punti facili, visto l’organico da serie superiore e soprattutto perché i nostri patiscono l’assenza del fossaltese Soncio Soncin (per lui distorsione patita in settimana), il rientro in extremis del febbricitante capitano Chiesu e della prolungata assenza settimanale dei ’95 in gita scolastica di quinta superiore …. Ma non le facevano a fine anno scolastico le gite????? Il coach granata schiera chi si è allenato di più in settimana e così si assiste ad uno starting five del tutto inedito: Piasentin, Nosella, Marcon, Soldan e Visentin, senza un play maker ma con 5 doberman affamati che giocano liberi e difendono mordendo i garretti degli avversari. Alla fine dei primi 10 c’è sostanziale equilibrio che si protrarrà fino alla sirena di mezza partita e poi fino alla fine con un arrivo trilling dove il vero vincitore è il cuore, quello che i nostri ragazzi hanno gettato oltre l’ostacolo per far vincere ancora una volta Davide, lasciando a Golia l’onore delle armi, ma nemmeno un punto. Non sprechiamo retorica nel dire che ancora una volta ha vinto il collettivo, dove ogni singolo ha messo il proprio mattoncino per la causa comune; prendere uno sfondamento in aiuto non va a referto ma fa vincere le partite e soprattutto dà carica a tutti.

Mi permetto di fissare il gioiello della settimana: la bomba di Alberto dall’angolo quando mancava poco alla fine… non valeva 3 punti ma molto, molto di più, perché scoccata dopo un errore di poco precedente, perché la squadra lo aveva incoraggiato, e perché quel tiro ci stava e Alberto lo ha preso e lo ha messo. Alberto come Stefano avevano fatto poco fino a questa partita ma sono entrati in campo pensando che questo non contava, contava ciò che avrebbero fatto da quel momento in avanti, e hanno fatto, caspita se hanno fatto!!! Questo vale per loro e per chi ha giocato poco fin’ora, lavoriamo duro in allenamento per migliorare ogni volta.

La prossima sarà in trasferta, venerdì 01 novembre alle ore 21.00 a Udine Via San Piero 70 - Palestra M. Vecchiato –  contro GEATTI UDINE, un’autentica schiacciasassi… (L.M.)

2^ giornata di andata - Pallacanestro DGM - Pall. Portogruaro74- 73 (17-17; 38-29; 55-52) (Portogruaro.net)
Pall. Portogruaro: Fiorido n.e., Fantuz 16, Labelli 6, Trebbi 6, Piasentin 11, Chiesurin (k) 9, Soncin 13, Visentin 1, Nosella 11, Marcon, Soldan n.e., Fabrici. All.re Toniolo M.
Partita gettata nelle ortiche a 50 secondi dalla fine a +3 con un gioco disordinato che ha premiato gli avversari. La giovane età del roster non ha permesso di gestire bene la palla ed il tempo a disposizione per aggiudicarsi il match. Partita comunque sempre tiratissima, a parte il 2° quarto quando gli avversari avevano preso il largo roso piano piano dai nostri ragazzi. Un plauso a tutti comunque che non hanno mai mollato continuando a fare il loro gioco raggiungendo il pareggio ed il sorpasso nell'ultimo quarto. Forza ragazzi, continuate così e ci rifaremo domenica contro il Cussignacco tra le mura amiche di via Lovisa, confidando nella numerosa presenza dei tifosi granata a sostenere la squadra. (M.F.)

1^ giornata di andata - Pall. Portogruaro - Ottica D’Orlando Gemona Basket95- 57 (15-14; 41-32; 62-44)

Pall. Portogruaro: Fiorido 2, Fantuz 7, Labelli 23, Trebbi 6, Piasentin 10, Chiesurin (k) 5, Soncin 10, Visentin 2, Nosella 17, Marcon 5, Soldan 6, Fabrici 2. All.re Toniolo M.

La prima va in archivio con una sonante vittoria sui carnici scesi a Porto con il serio intento di far bottino pieno; la squadra di coach Copetti si presenta coperta in tutti i ruoli, giocatori esperti e giovani ben mixati in una compagine che dirà sicuramente la sua in campionato. Ieri però il Porto aveva qualcosa in più nel motore, un’esuberanza atletica che nel terzo quarto ha annichilito gli avversari; ciò che è piaciuto è stata l’intensità con cui è stata affrontata la partita, la voglia di esserci su ogni pallone, di rendere faticoso qualsiasi canestro, il succedersi di giocatori in campo senza far mai calare il ritmo e lo stile di gioco. 
Al di là delle 15 bombe a referto che hanno impreziosito la serata si è notato un basket veloce fatto di pochi principi guida: battere l’avversario per creare aiuti e scaricare il pallone. Il tutto sfociava spesso nel classico passaggio in più che permetteva al compagno di scoccare un tiro aperto che si traduceva in un canestro pesante. Chi gioca a pallacanestro sa bene che il “tiro va e il tiro viene”, che tradotto significa “non sempre si tira con il 60% da tre!!!!!!! ma l’idea di gioco non deve cambiare e soprattutto la propensione alla difesa non va a giornate, quella è il nostro marchio. Quindi “BRAVI RAGA” il primo scalino è fatto, ora ci aspetta una squadra (CAMPOFORMIDO – Ven 18.10.13 ore 21.15) data come la corazzata della SERIE D; andiamo senza paura e con la stessa voglia di domenica; vincere tra le mura amiche con il pubblico che si alza in piedi per applaudire gratifica molto ma violare il fortino altrui ha un gusto impagabile. Andiamo, Porto è con Voi. (L.M.)

Comments